Una novella: Il piccolo recinto

Pomeriggio. Quasi sera. I raggi del sole penetrano, ormai stanchi, tra i rami dei larici centenari, infrangendosi sulle acque cristalline di un laghetto montano. Sembra quasi che i rami si immergano per ricevere nutrimento. Fresco. Un leggero vento fa increspare la superficie, creando, a tratti, piccoli movimenti, delle dimensioni dei miei passi. Passi semplici, passi [...]