Silvia Romano e l’esercito dei miserabili

"E ti bacio la bocca bagnata di crepuscolo" (Neruda) Questa poesia di Pablo neruda è all'interno di un libro: "venti poesie d’amore e una canzone disperata" dove il poeta cerca (con i versi) di difendere una delle tante ragazze colpite dalla violenza e dalla miseria. Quando la dittatura arrivò in maniera devastante in Cile, Neruda [...]

FATTI CURARE!: quando i termini discriminano

Tra le tante frasi ricorrenti che gli individui, di qualsiasi sesso ed età, scrivono o dicono quando succede qualcosa che va al di fuori delle loro superficiali convinzioni-comprensioni, ci sono: -È un malato di mente -Ha problemi psichiatrici -Devono rinchiuderla -Fatti curare! -Meglio sedarla -Andrebbe legato così non fa più danni -Tu sei da manicomio [...]

Amami, sono un democratico! La fioritura delle panchine anti-clochard

Questa foto è stata scattata nella città di Bournemouth in inghilterra. Vengono chiamati: dissuasori per il decoro urbano. In italia le nuove panchine per evitare di far dormire i senzatetto sono già presenti, da tempo, in alcune città: Genova, Savona, Milano, Bergamo, Parma, Rimini, Bologna, Firenze, Pisa, Roma. Altre città le stanno mettendo in questi [...]

CRISI DI GOVERNO: Una poesia

Per la centomillesima volta il governo è in crisi. Strano... CRISI DI GOVERNO Quando la vita è da un pò che non ti prende a calci in faccia è perchè sta prendendo la rincorsa Solo che la rincorsa non la prende da sola aspetta i Daspo "Su, siamo seri!" si fa accompagnare da una moltitudine [...]

La banalità del male: la donna col bambino in braccio

E' un quadro. Un quadro con la tela sporca di discriminazione e la cornice che la incatena. Ho una foto in testa da alcuni giorni: una donna con un bambino in braccio, terrorizzato, che viene presa a spintoni e sputi, insultata, aggredita. Una donna esile, piccola. Con un bambino in braccio, terrorizzato. Una donna in [...]